Nasce la Fondazione Oltre

Finalmente la promessa è diventata realtà: il 18 dicembre scorso si è costituita ufficialmente la Fondazione OLTRE !

Dopo oltre un anno che ha visto impegnato il Comitato Promotore della Fondazione Dopodinoi -inizialmente così denominata in attesa del nome definitivo- in un profondo lavoro di sensibilizzazione del territorio, di enti, associazioni e persone, parrocchiani compresi!, è giunta quindi in porto la prima fase del progetto: dare vita a una realtà che si occupasse concretamente delle persone con disabilità, a partire dall’oggi e con una prospettiva rivolta per l’appunto al “dopo”, quando i genitori verranno a mancare (il “dopodinoi” infatti comincia nel “durante noi”).

Non si può non ringraziare in questo momento tutti coloro che hanno sostenuto questo sforzo: dall’Amministrazione comunale alla BCC Milano, dalla Cooperativa Il Sorriso a numerose aziende e imprenditori che hanno sostenuto con donazioni significative il progetto, ai semplici cittadini e parrocchiani partecipanti ai vari convegni tenutisi nel 2017, ai singoli donatori. La Parrocchia stessa ha avuto – e avrà – un ruolo di sostegno importante, ispirando i valori di fondo della Fondazione, sostenendo anche economicamente il progetto, nei limiti delle proprie possibilità, e offrendo l’ufficio parrocchiale come sede della Fondazione stessa.

Tutto questo lavoro ha permesso di costituire ad oggi, con i contributi raccolti, un fondo di dotazione di circa 50.000 euro, e un fondo di gestione di circa 30.000, indispensabili per dare una minima base di solidità alla Fondazione.

Ma ora inizia una fase non meno importante, anzi decisiva: ottenere il riconoscimento dalla Regione e la qualifica di ONLUS, e soprattutto dare vita concretamente al primo progetto abitativo.

Il progetto abitativo interesserà la ristrutturazione di una palazzina in via Pasubio, che potrà ospitare fino a 5-6 piccoli appartamenti per un totale di 15 posti: saranno altrettante CASE in cui potranno vivere in autonomia persone con disabilità. Non mancherà il supporto di educatori e operatori, ma l’obiettivo sarà proprio quello di sostenere lo sviluppo della capacità e di una vita il più possibile autonoma delle persone che vi abiteranno. L’iter autorizzativo verrà completato nella primavera, per poter quindi iniziare i lavori veri e propri.

Tutti comprendiamo quindi come non sia il momento di “mollare la presa”, anzi al contrario: è il momento in cui le risorse economiche diventano ancora più importanti. Per questo la Fondazione conta ancora sul contributo e sulla generosità di tutti.

 

PER CHI VOLESSE FARE UNA DONAZIONE:

FONDAZIONE OLTRE Onlus, Iban IT89C0845332760000000200042

PER CONTATTI SCRIVERE A: info@fondazioneoltre.net